Dichiarazione EAC e Certificato EAC

APPROFONDIMENTO

Le attestazioni di conformità più comuni per immettere un prodotto su uno dei territori dell’Unione Doganale sono la Dichiarazione EAC e il Certificato EAC. Tra i due regimi di certificazione vi sono tuttavia profonde diversità, pertanto è fondamentale capire se un prodotto è soggetto a Dichiarazione EAC oppure a Certificato EAC controllando la classificazione merceologica, il Regolamento Tecnico applicabile, la destinazione d'uso e il Codice Doganale.
 
Entrambe le Certificazioni di conformità vengono registrate nel pubblico registro del Servizio Federale per l'Accreditamento e possono essere rilasciate per una singola spedizione oppure seriale con validità sino ad un massimo di 5 anni. 

Le Certificazioni EAC di conformità possono essere registrate esclusivamente su richiesta du un soggetto abilitato di diritto russo. Il fabbricante italiano sprovvisto di una sede legale in Russia deve nominare, con apposito contratto di mandato, un proprio Rappresentante (chiamato Applicant o Rappresentante del Fabbricante) che faccia le sue veci sul territorio dell’Unione Economica Euroasiatica


Il Certificato EAC di conformità  a differenza della Dichiarazione EAC ho l'obbligo di una visita ispettiva presso lo stabilimento produttivo del produttore. L’iter per il rilascio del Certificato EAC è inoltre generalmente più complesso rispetto all’emissione della Dichiarazione EAC di Conformità.
 

Visita la NewsRoom di ENGAL Services dove troverai novità che riguardano le procedure di Certificazione, gli Aggiornamenti Normativi, le notizie sulle Tendenze Interpretative dei requisiti tecnici e le Problematiche riscontrate in materia di Conformità e Certificazione.


 

iscrizione-newsletter.png

 

Richiedi Informazioni


Consulta qui le condizioni per la privacy di ENGAL Services s.r.l.
Contattaci CLICCA QUI