Russia

CODICE CORSO EX-B
DESCRIZIONE La Russia e i Paesi dell’Unione Euroasiatica sono dei mercati strategici per i costruttori italiani e, per questo motivo, è fondamentale la conoscenza dei requisiti legislativi e tecnici vincolanti che disciplinano l’importazione di macchinari sul territorio dell’Unione Doganale.
I Regolamenti Tecnici (che hanno sostituito i vecchi certificati GOST) impongono a tutte le macchine esportate nello spazio dell’Unione Euroasiatica la Marcatura EAC, che attesta la conformità ai requisiti di sicurezza previsti dai Regolamenti applicabili.
L’obiettivo del corso è quello di mettere in evidenza gli obblighi tecnici, documentali e procedurali che devono essere adempiuti dal fabbricante per vendere un macchinario sul territorio russo.
PREREQUISITI Nessuno
CONTENUTI
  • Inquadramento legislativo sulla sicurezza dei prodotti industriali costruiti, importati e venduti in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia, Kyrgyzstan.
  • Certificati GOST e procedura di Certificazione EAC: evoluzione e analogie con l’approccio CE.
  • Obblighi e responsabilità del costruttore secondo i Regolamenti Tecnici dell’Unione Doganale (UD); scenari in caso di inadempimento e non conformità tecniche e documentali.
  • Ruolo, nomina e responsabilità del mandatario russo (rappresentante del fabbricante) nella conformità del prodotto immesso sul territorio dell’Unione Doganale. I contenuti del contratto.
  • Dichiarazione EAC e Marcatura EAC: le procedure di conformità.
  • Usato e pezzi di ricambio: documenti necessari.
  • Definizione e redazione del passaporto tecnico e del justification of safety: contenuti fondamentali.
  • Discussione finale.
MATERIALE DIDATTICO Dispensa degli argomenti trattati
DURATA 4 ore
NOTE  
Contattaci CLICCA QUI