18/07/2018

Documenti e Prove di Laboratorio per la Certificazione EAC

AGGIORNAMENTO

Il 1° luglio 2018 è entrata in vigore la decisione n. 41 del Consiglio della Commissione Economica Eurasiatica del 20/03/2018 relativa alle modalità di registrazione, sospensione, rinnovo e cancellazione delle Dichiarazioni EAC di conformità  dei prodotti.

La decisione n. 41 stabilisce una serie di nuovi requisiti per la composizione della documentazione tecnica che deve essere allegata alla Dichiarazione EAC di conformità .

L’Applicant (chiamato anche Richiedente o Rappresentante del fabbricante), in fase di registrazione della Dichiarazione EAC del prodotto, dovrà allegare una serie di documentazione tecnica in lingua russa (tra cui anche i risultati delle prove e dei test effettuati da un laboratorio russo) necessaria a dimostrare la conformità del prodotto ai requisiti dei regolamenti tecnici applicabili.

Dall’entrata in vigore della decisione n. 41, la registrazione delle Dichiarazioni EAC di conformità senza il deposito dei documenti tecnici pertinenti è impossibile o altamente rischioso.

Pertanto, per esportare macchinari e prodotti industriali o beni di consumo sono necessari anche i test report volti a dimostrare la conformità ai requisiti previsti dai Regolamenti Tecnici applicabili.

Si fa presente che il paragrafo 2 della decisione n. 41 stabilisce che le Dichiarazioni EAC di conformità  registrate prima della sua entrata in vigore (ovvero prima del 1° luglio 2018) restano valide sino alla loro scadenza ivi definita.

Visita la NewsRoom di ENGAL Services dove troverai novità che riguardano le procedure di Certificazione, gli Aggiornamenti Normativi, le notizie sulle Tendenze Interpretative dei requisiti tecnici e le Problematiche riscontrate in materia di Conformità e Certificazione.


 

iscrizione-newsletter.png

 

Richiedi Informazioni


Consulta qui le condizioni per la privacy di ENGAL Services s.r.l.
Contattaci CLICCA QUI