23/05/2018

Prevenire l’Avvio Inatteso del Macchinario

AGGIORNAMENTO

Dal 17/05/2018 è entrata in vigore la nuova UNI EN ISO 14118:2018 sulla prevenzione dell’avvio inatteso per la sicurezza del macchinario, che sostituisce la precedente UNI EN 1037:2008. 

Le statistiche in materia di infortuni sul lavoro in impianti industriali evidenziano come un’importante percentuale di infortuni avvenga proprio durante le fasi di pulizia e manutenzione del macchinario a causa di movimenti inattesi di elementi pericolosi. In questo scenario, la sensibilità dei costruttori di macchine e dei loro clienti finali assume un’importanza sempre più rilevante.

La procedura Lock Out Tag Out (LOTO), inserita nel manuale d’uso e manutenzione, costituisce infatti uno dei fondamenti per la sicurezza di operatori e manutentori. Il LOTO è la metodologia più diffusa per sezionare, in modo sicuro, le fonti di alimentazione di una macchina dissipando l’energia rimanente e consentendo, al contempo, di effettuare gli interventi di manutenzione e pulizia in condizioni di sicurezza.

Da molto tempo l’importanza in tema di avvio inatteso è generalmente condivisa nel mondo. In Brasile, per esempio, l’ente di normazione ABNT ha recepito la vecchina UNI EN 1037 e redatto la propria norma in lingua portoghese del Brasile: ABNT NBR14154: Segurança de máquinas - Prevenção de partida inesperada. Si potranno infatti notare alcune somiglianze tra le due.
 
La nuova UNI EN ISO 14118:2018 esordisce richiamando la norma ISO 12100 (Cap. 4.1) quale strumento per il Risk Assessment al fine di individuare le misure da adottare per prevenire l’avviamento inatteso. Non mancano inoltre i riferimenti alla ISO 13849-1 e alla IEC 62061 di cui Cap. 6.2.2 per quanto riguarda il design delle Safety Related Parts of Control System.

La norma, in questa nuova edizione, specifica in modo inequivocabile che le misure atte all’isolamento e alla dissipazione di energia dovranno essere esclusivamente ad azione manuale. (Cap. 4.2, UNI EN ISO 14118:2018)

L’introduzione della nota mirata all’utilizzo dell’arresto di emergenza non lascia spazio a equivoci: il pulsante di emergenza NON può essere considerato come una misura per prevenire l’avvio inaspettato del macchinario. (Cap. 6.3.2, UNI EN ISO 14118:2018)

La norma specifica inoltre come sia possibile utilizzare quali dispositivi di blocco in sicurezza - oltre ai canonici dispositivi di sezionamento lucchettabili o sotto chiave - i trapped-key di interblocco associati all’attuatore manuale d’isolamento conforme quanto previsto da ISO 14119. (Cap. 5.3, UNI EN ISO 14118:2018)

Visita la NewsRoom di ENGAL Services dove troverai novità che riguardano le procedure di Certificazione, gli Aggiornamenti Normativi, le notizie sulle Tendenze Interpretative dei requisiti tecnici e le Problematiche riscontrate in materia di Conformità e Certificazione.

 

iscrizione-newsletter.png

 

Richiedi Informazioni


Consulta qui le condizioni per la privacy di ENGAL Services s.r.l.
Contattaci CLICCA QUI