10/10/2018

Certificazione Mobili e Arredamento per Russia e UEE

APPROFONDIMENTO

La Certificazione EAC riguarda tutti i principali prodotti dell’export italiano destinati al mercato russo. Impianti e macchinari industriali, capi di abbigliamento, calzature, prodotti alimentari, mobili e prodotti per l’illuminazione sono soggetti alla Certificazione EAC obbligatoria. Il Regolamento Tecnico RT UD 025/2012 "Sulla sicurezza dei mobili" stabilisce precisi requisiti di sicurezza meccanica, chimica, igienica, antincendio ed elettrica per i prodotti di arredamento. Il regolamento disciplina altresì le informazioni che il produttore deve fornire ai consumatori attraverso:
 
  • L’etichetta
  • Il manuale di istruzioni
  • Istruzioni per il montaggio (se il mobile è spedito smontato)

L’etichetta, che deve essere leggibile, deve contenere le seguenti informazioni in lingua russa (o in altra lingua ufficiale dello stato membro dell’Unione Doganale in cui avviene la vendita):
 
  • Denominazione e identificazione del prodotto
  • Identificazione del produttore, ragione sociale e indirizzo (logo se disponibile)
  • “Made in”
  • Ragione sociale del rappresentante del produttore straniero ai fini della Certificazione EAC
  • Data di produzione
  • Termine di garanzia
  • Vita del prodotto
  • Logo EAC
 
La procedura di Certificazione EAC è obbligatoria in quanto attesta che il prodotto rispetta i requisiti e gli standard stabiliti dalla legislazione russa.

I mobili e i prodotti di arredamento in genere sono soggetti ad una Dichiarazione di conformità EAC, mentre i mobili per bambini sono oggetto di un controllo più severo, infatti è previsto il Certificato di conformità EAC.

Nell’anno in corso sono stati adottati severi provvedimenti statali che impongono agli ispettori doganali russi e a coloro che effettuano controlli della merce già immessa sul mercato la verifica del rispetto dei requisiti di marcatura delle merci. Per questi motivi è necessario prevenire e annientare il rischio della contestazione della conformità del prodotto (con conseguente ritiro dal mercato e possibile inserimento del produttore nella black list) attraverso la Certificazione EAC richiesta.
 
Visita la NewsRoom di ENGAL Services dove troverai novità che riguardano le procedure di Certificazione, gli Aggiornamenti Normativi, le notizie sulle Tendenze Interpretative dei requisiti tecnici e le Problematiche riscontrate in materia di Conformità e Certificazione.


 

iscrizione-newsletter.png

 

Richiedi Informazioni


Consulta qui le condizioni per la privacy di ENGAL Services s.r.l.
Contattaci CLICCA QUI