14/11/2018

Panoramica sul Mercato Brasiliano

APPROFONDIMENTO
 
Il Brasile, Paese leader del Mercosur, è uno dei più importanti Paesi emergenti che, ad oggi, continua a presentare un notevole fabbisogno tecnologico. L’Italia è il quarto Paese esportatore di meccanica per il mercato brasiliano, registrando una crescita costante delle esportazioni di macchinari per il settore alimentare e automotive.

Tuttavia, l’importazione in Brasile di macchinari industriali è soggetta a precise regole e restrizioni anche di carattere tecnico.

Per esportare macchinari e impianti industriali in Brasile è indispensabile conoscere la legislazione e la normativa tecnica esistente sulla sicurezza dei luoghi di lavoro nonché le procedure relative all’immissione sul mercato dei macchinari.

Infatti, ai costruttori italiani ed europei, e a tutti coloro che intendono vendere i macchinari alle imprese brasiliane è richiesto il rispetto dei requisiti di sicurezza locali, ovvero dei requisiti previsti dalla Norma NR 12 brasiliana “Segurança no trabalho em máquinas e equipamentos. La normativa NR 12 brasiliana è il testo principale – ma non unico – che definisce i requisiti di natura tecnica e documentale dei macchinari, e si applica sia ai macchinari di nuova costruzione sia ai macchinari già in uso al momento della sua entrata in vigore. Infatti, secondo quanto previsto dalla norma NR 12 in Brasile, la vendita, la costruzione, l’esposizione in fiera e l’utilizzo di macchinari non conformi ai requisiti della norma NR 12 brasiliana (e delle altre normative brasiliane applicabili ai macchinari come la normativa brasiliana NR 10 e la normativa brasiliana NR 12) sono vietati.

Alle aziende che non si sono adeguate agli obblighi previsti dalla normativa NR 12 brasiliana gli Ispettori del Ministero del Lavoro brasiliano (Auditores) hanno irrogato pesanti sanzioni e provvedimenti che comportavano addirittura il fermo e il sequestro della macchina e, quindi, il blocco della produzione.

Per questi motivi, l’acquirente brasiliano sta prestando un’attenzione sempre maggiore alla conformità del macchinario alla normativa brasiliana NR 12 in fase di collaudo finale. Ci sono stati diversi casi in cui l’acquirente dopo aver accertato che il macchinario proveniente dall’Europa non era conforme alla norma NR 12 brasiliana, ha annullato l’ordine, oppure aveva chiesto l’immediato intervento dei tecnici dell’azienda costruttrice per adeguare l’impianto ai requisiti di sicurezza brasiliani. Tali scenari potrebbero rivelarsi ulteriormente gravosi per il costruttore – venditore il quale potrebbe essere soggetto a richieste di risarcimento danni per il ritardo della produzione o per il fermo macchina.
 
Al seguente link www.infomercatiesteri.it potete trovare informazioni più dettagliate sull’import - export Brasile.

Visita la NewsRoom di ENGAL Services dove troverai novità che riguardano le procedure di Certificazione, gli Aggiornamenti Normativi, le notizie sulle Tendenze Interpretative dei requisiti tecnici e le Problematiche riscontrate in materia di Conformità e Certificazione.


 

iscrizione-newsletter.png

 

Richiedi Informazioni


Consulta qui le condizioni per la privacy di ENGAL Services s.r.l.
Contattaci CLICCA QUI